Affissioni e Manifesti

 

Una buona campagna d’affissione può ancora fare la differenza, nonostante sia una delle forme più tradizionali di advertising, ma suscitare l’attenzione del passante, distratto e bombardato da stimoli visivi provenienti da ogni direzione, è sempre più difficile.

Caratteri cubitali ed un’immagine d’impatto non bastano più: progettare un buon manifesto richiede oggi una profonda consapevolezza del linguaggio visivo ed un grande lavoro di ricerca.

I miei lavori in questo campo sono tesi a generare un forte stimolo visivo che faccia “girare la testa” per poi suscitare curiosità, un meccanismo che coinvolge il pensiero e spinge a fare propri i contenuti del messaggio, piuttosto che subirli.

  • Categories: Case History